Carso esoterico

16 novembre 2019

Dopo giorni di pioggia, si apre una finestra (a)temporale che permette ad un gruppo di MIB di uscire sfidando le brume di novembre.
La proposta è visitare alcuni posti “mistici” del Carso triestino; partendo dalla dolina celtica di Basovizza dove gli spiriti iniziano a “possedere” gli impavidi ciclisti…

Avanzando lungo ascetiche tracce meandreggianti, si arriva alla Voragine dei corvi ove l’aleggiare dei neri corvidi trasfigura i MIB, vinti dalla travolgente passione del Basico Istinto (cit.) di sharonstoniana memoria…

Solo opportuni esercizi ginnici permettono di scrollarsi di dosso la maligna dominazione e finalmente si riesce finalmente a ripartire.

Ma l’arcano Carso non lascia facile scampo, presso l’abisso di Trebiciano il respiro del Timavo fa pulsare anche le nostre bici…

Solo una prodigiosa visione aerea delle sue creste e delle sue valli potrà mostrarci la retta via…

…che ci porta fino alla Dolina dei Druidi di Fernetti ed ai suoi tre arcaici archi di pietra.

Insomma, quando si apre una finestra temporale bisogna buttarcisi dentro, perchè un classico giro esplorativo può sempre trasformarsi nella scoperta di percorsi esoterici!!!


Distanza totale: 30.49 km
Altitudine massima: 420 m
Totale salita: 340 m
Total time: 03:24:50
Scarica

Tutte le foto di questa uscita le trovate nel nostro album su Google Foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.