Capodanno + iniziazione

1 gennaio 2015

La neve non ferma gli spericolati MIB e neanche i festeggiamenti pantagruelici…

Dopo le festività di Natale e di fine anno, ci si ritrova per smaltire le libagioni, in un panorama carsico imbiancato, ovvero le divertenti avventure di Cinci e Diesel sulle cime innevate del Carso triestino.

E allora via, inizi la scalata del Cocusso, ricoperto di neve e ghiaccio!

20150101_151413_HDR

Lungo la salita si incontrano impauriti biker che rientrano intimoriti dalla bianca coltre (senza aver conquistato l’ermo colle), ma i due impavidi non si lasciano impressionare e perseverano sino al rifugio, ricercando la trazione sui bordi della carrareccia.

20150101_151327

E da lassù, con grande libido, si lanciano in un divertimento senza fine per il classico Vertikala, vero e proprio tracciato fuoripista, che li riempie della gioia di due ragazzini…

20150101_151440

Bravi Muli!

5 gennaio 2015

E prima della Befana, perchè farsi mancare un’uscita mattutina con questo bel sole?

Foto 05-01-15 10 14 15

E perchè farsi mancare una sorpresa prima della classica calza appesa al caminetto? Finalmente il nono MIB si materializza: Sandokandrea è dei nostri!!!

Ecco allora che al ritrovo classico di San Giuseppe, posteggio della ciclabile, oltre a Diesel e Medioman (Cinci segnala via Whatsapp il cedimento della catena), Sandokandrea si presenta in perfetta tenuta ciclistica invernale: seconda bici di Medioman, scarpe da tennis, pantaloni della tuta, giubbotto invernale, guantini estivi!

Foto 05-01-15 10 17 28

Si parte per un giro simil-LGF, a ritmi blandi per sostenere la new-entry, talmente blandi che il Cinci arriva di gran carriera e ci scombussola con lo spostamento d’aria!

Solita salita sburtanbike del sentiero17 fino a Pese, da dove ci si lancia verso Basovizza su un terreno quasi ghiacciato, molto scorrevole.

Foto 05-01-15 10 15 35

A questo punto non si può mancare il solito veloce toboga nel bosco Igouza lungo il sentiero Ressel fino ad incrociare l’Imperiale (con foratura di Medioman: “Bussola dove sei???”).

Foto 05-01-15 10 41 08

Qui salutiamo il “pivellino” che rientra a casa, mentre noi aumentiamo il ritmo e risaliamo verso monte dei Pini e monte Franco e via per la solita scassata discesa verso l’abisso di Trebiciano (25 secondi, chi sa, sa!).

Da qui proseguiamo verso Opicina-Fernetti e poi sino a Percedol, dove ricerchiamo un sentiero che ci riporti indietro evitando l’asfalto. Dopo alcuni svarioni, ritorniamo sino a Orlek e da qui lungo un singletrack sino all’Imperiale (più di 25 secondi, chi sa, sa!), per poi ritornare verso Padriciano e via, verso casa!

Ed altre calorie festaiole consumate!


Total distance: 40.59 km
Max elevation: 511 m
Total climbing: 688 m
Total time: 04:11:55
Download file: 2015-01-05-Iniziazione.gpx
Immagine predefinita
Medioman
Articoli: 70

2 commenti

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.