Tour dei record?

11 aprile 2015

Abbandonata l’idea della scalata del Nanos partendo da casa, lanciata da Patoco in settimana, un nuovo giro sui saliscendi del Carso sloveno ha trovato “entusiasti” partecipanti.

Ritrovo al quadrivio di Opicina per 6 MIB e 1 neoMIB e 1 MIB+MIB, ovvero: un rientrante Bussola (in neoBluBussola) con Cinci, Diesel, Medioman, Maverick, Patoco, con la partecipazione di Fabius e di Maddalena, Mula In Bici con i Muli In Bici! La prima donna del team MIB!

Foto 11-04-15 09 05 57.jpg

Partenza “lanciata” verso Banne, nuova traccia flow fino alla ciclabile e da qui sino a Sesana. Il percorso, studiato a tavolino da Medioman, porta ad un veloce trasferimento lungo i sentieri ben conosciuti da Bussola fino a Filipcje Brdo e da qui verso Sepulje,  passando per la chiesetta di San Antonio, foriera di pausa-merenda.

Foto 11-04-15 10 21 16.jpg

Si continua sino a lambire Tomaj, cercando di toccare il minor asfalto possibile. Rapida svolta nel bosco, lungo il sentiero che porta ad Avber, dove Diesel saggia i suoi cacciagomme ed i MIB vengono assaliti da insidiosi pungulati insetti… Via, scappare!

Foto 11-04-15 10 39 20.jpg

Foto 11-04-15 10 39 31.jpg

Le lancette scorrono, i km anche. Poco prima di Avber qualcuno inizia a valutare il rientro; non resta che aspettare l’autobus…

Foto 11-04-15 10 45 31.jpg

Ma almeno fino ad Avber dobbiamo arrivare tutti assieme e niente fuoco sotto al culo… al massimo chiederemo rinforzi!

Foto 11-04-15 10 57 08.jpg

Ed infatti proseguiamo con nonchalance in gruppo per altri 8 km fino a Kobdilj, ove letterarie reminescenze del “Gelso dei Fabiani” sovvengono ai colti MIB. Da qui un’ultima rampa dove Maddalena, ammirata da un folto gruppo di turisti,  mostra tutta la sua caparbietà, sino a raggiungere la porta d’ingresso del castello di Staniel.

IMG_20150411_114655.jpg

Foto 11-04-15 11 46 49.jpg

Dentro alle mura i MIB si improvvisano cicloturisti e si interessano di architettura carsica, dimostrando dimestichezza con muri in calcare, gronde di pietra e pozzi capienti.

Foto 11-04-15 11 51 50.jpg

IMG_20150411_115254.jpg

Mentre Bussola, premurosamente munito della carta topografica di Diesel, deve lasciare il gruppo per evitare il muliebre kazziatonen, la domanda di tutti è: “Ce la farà a rientrare a Opicina prima delle 13?”

In attesa di sapere se la sorte sarà ria o favorevole (soprattutto riguardo alla lettura della carta…) ci concediamo una rapida sosta per festeggiare il neoacquistato velocipede di Patoco e su input di Maverick si decide di continuare verso Lukovec, con la decantata visione di meravigliosi panorami e di stimolante singletrack.

Foto 11-04-15 12 52 01.jpg

La salita sin quasi alla vetta monte Golec in effetti ci permette di ammirare tutta la selva di Ternova fino al Nanos (NO-NE) mentre la Rabotnica si staglia a sud.

Foto 11-04-15 12 55 27.jpg

IMG_20150411_125532.jpg

Ancora poco e finalmente l’anelato singletrack di Maverick si materializza sotto le ruote tassellate, un flow veloce e divertente che ci porta fino al bivio dove dobbiamo scegliere: Tomacevica o la cima dello Zajcevca?

Foto 11-04-15 13 20 41.jpg

Si va a sinistra, verso Kobjeglava (almeno i locali sapranno pronunciarla bene…), Tupelce, Hrusevica, Kopriva, Tomaj.

Foto 11-04-15 14 14 23.jpg

Sono ormai le 14 ed altri tre MIB sono attesi “con insistenza” a casa. Il gruppo si assottiglia ancora, rimangono solo Cinci, Fabius, Maddalena e Medioman, con un’idea ormai fissa… tappa alla sede distaccata MIB di Filipcje Brdo.

Maddalena, pur stanca, non molla mai, secondo noi stimolata dal “miraggio” di una bella fetta di strucolo…

Foto 11-04-15 15 01 34.jpg

La pausa pranzo è meritata per tutti: la signora dell’agriturismo ci accoglie sempre con “prelibatezze”: prosciutto crudo, formaggio, soppressa, ossocollo, strucolo, frittata di zucchine, the antitosse, caffè alla turca con panna, liquore di terrano… E chi vuole più alzarsi?

Foto 11-04-15 15 01 53.jpg

Ci si riscalda al bel sole primaverile, prima di ripartire alla volta di Sesana e da qui lungo la ciclabile sino a Opicina, passando per Orlek e Trebiciano.

Ma perchè tour dei record?

  • Maddalena, prima donna MIB, in un giro record di 70,3 km!
  • 70,3 km di giro giornaliero anche per Medioman e Fabius, record personale!
  • 92 km di giro giornaliero per Diesel (partito direttamente da casa), record personale!
  • Ed infine SMS di Bussola (dai più dato per disperso, ormai pronti per andare a cercarlo): “Ore 12:55 auto!”. Ce l’ha fatta!!!

Fate un po’ voi…


Distanza totale: 69.79 km
Altitudine massima: 401 m
Totale salita: 1171 m
Total time: 08:52:34
Scarica

Tutte le foto di questa uscita le trovate nel nostro album su Google Foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.