Perchè ci vuole “Manigo”!

19 febbraio 2017

Anche se la giornata si presenta uggiosa, il richiamo della MTB si fa sentire in casa MIB…

…al classico ritrovo di Opicina infatti ci si ritrova in tre (Cinci, Medioman e Prof), dubbiosi sul da farsi, con la sola certezza, o quasi, di dover incrociare Manigo a Sesana.

Un paio di sentieri veloci,ciclabile Trebiciano-Orlek e Sesana è già raggiunta. Troviamo Manigo, in perfetta tenuta “umarèl”, in fase di attenta valutazione degli scavi davanti alla palazzina dei pompieri sloveni.

Dubbi, perplessità, ansietà? Andiamo sullo Zidovnic, attratti da un percorso a mezza costa mitizzato dal Cinci e dal bike park anelato da Manigo e Medioman. La fatica della salita è appagata dal bel panorama… alle spalle del fotografo!

Giochi di maestria circense per riscaldare i muscoli e si parte per la discesa…

Subito si capisce perchè “Manigo gà manigo”, il rock garden iniziale blocca le velleità di tutti tranne del suddetto, che letteralmente veleggia sulle affioranti rocce.

E nel bike park salti, gradoni e paraboliche sono un diletto per i più!

Seconda tappa: monte Orsario.

La salita dal versante sloveno, secondo Cinci e Prof è soltanto un dolce pendio con facile sentiero a tornanti… non sarà proprio così, ma comunque, dopo aver sbagliato strada un paio di volte, la vecchia cava è raggiunta e si festeggia trionfanti.

Discesa divertente, ma il rapido rientro verso Opicina, dove la compagnia si saluta, lasciano però un po’ di “fame di chilometri” al Cinci che, per diletto, accompagna Manigo quasi a casa per poi ripercorrere avanti/indietro il ciglione carsico tra Padriciano e Banne fino allo sfinimento… del ciglione!


Distanza totale: 30.09 km
Altitudine massima: 575 m
Totale salita: 670 m
Tempo totale: 03:29:29
Scarica

Flickr_MIB
Tutte le foto di questa uscita le trovate nel nostro album su Flickr

2 pensieri su “Perchè ci vuole “Manigo”!”

  1. Cinci, non puoi sfigurare con la tua bici se trovi quattro sassi sul sentiero, Medioman, una staccatona in curva all’endurista gliela avrai data, Prof mi raccomando sempre pronta la cassetta del pronto soccorso.
    Spero di venire a trovarvi presto, ma quando vengo giù al sud, che ci sia tutta la compagnia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *