Black holes

1 ottobre 2016

Venerdì. Mentre il gruppone di amici è a trastullarsi a Cherso, io peno con giacca e computer… e medito alla vendetta.

Sabato. Non sono solo… Patoco, Specy e Fabrizio (forse new entry) alle 8.00 sono in ciclabile.
Il loro obiettivo è ripercorrere la Lanaro Granfondo. Non il mio… ma come Calimero, “non sono capito”.

Propongo una gita incerta, tra Pese e Divača, alla ricerca di buchi neri… nel vero senso del termine.
Punto, nell’ordine, alla Trhlovca jama, alla Divaška jama, alla Kačna jama o Abisso dei Serpenti, alla Dolina Risnik o Dolina di Divača. Ciliegina sulla torta, l’imbocco della grotta Skilan (chiuso da una lastra di metallo… ma ha un suo peso psicologico per chiudere bene la giornata).
La via più rapida prevede la salita al monte Castellaro da Grozzana, per il valico agricolo, e poi discesona con GPS.

Le facce del gruppo rimangono impassibili. La giornata è già segnata… mi lasceranno proseguire da solo dopo la salita del CAI 17.
Un generoso Patoco mi invita a nozze (leggi “inzinganare”) a sfidare la malefica salita sburtan-bike della Lanaro, più pulita del solito… frullo le gambe e tengo aderenza. Un video documenta.

Dopo i saluti alla chiesa di Pese, seguo i segni bianco-blu del Vertikala fino a Grozzana. Imbocco il CAI 3 in salita, svolto a destra verso il valico. Il tratto terminale del Castellaro, su fondo morbido e pieno di radici è tra i miei preferiti (quando non c’è fango).
Salita, cima e scollinamento tutti d’un fiato.
Fino a qua, conosco.

Lungo il sentiero di cresta, a destra c’è Vrhpolje, a sinistra un sentiero sconosciuto sullo schermo dello smartphone.
Mi fiondo ed entro in trance. Chilometri di smosso alternato a tratti rapidi. Prati con crocchi, altane, coda di ghiro…

dscf1585

Raggiunta la ferrovia, la seguo in falso piano. Destra, sinistra, destra… agli incroci non bisogna sbagliare. Il GPS comanda.
Una poiana sale vorticosamente a spirale.

Mi spavento quanto l’App comincia a vibrare ed a parlare per avvisarmi del mio target… Trhlovca jama a pochi metri (http://www.divaska-jama.info/old/Ostale_jame/Trhlovca/trhlovca.htm).

dscf1587

Una puzza nauseabonda mi stordisce. Chissà quale carogna si cela nell’erba… ma la mia grotta, per fortuna, è nell’altra dolina.
Gran goduria quando aggiungo nuovi tasselli al Carso che credo di conoscere… ma oggi mi sentirò un vero ignorante.
La caverna cela non una, ma più stanze artificiali… non ho una luce, maledizione.

dscf1592

Riparto per la vicina Divaška jama (http://www.divaska-jama.info/italiano.htm).
Dopo 400 metri una nuova sorpresa. Ma come potevo non conoscere un sito così turistico e famoso? C’è stato pure Freud !!!!

dscf1593

dscf1602

Il nuovo obiettivo prevede, dopo 1 km, l’Abisso dei Serpenti, lo storico collegamento con il profondo Timavo (http://www.gssg.it/esplorazione/estero/abisso-dei-serpenti/).
I dati GPS non sono precisi, e vago alla ricerca di tracce… le percorro tutte, ma perdo 20 minuti. Ma quando trovo quella giusta, non è giusta per la MTB!!
L’abisso è imponente, oserei dire spaventoso. Celato dalla vegetazione, immagino il precipizio a pochi metri dalle mie scarpette con tacchette.

La visione del trampolino sul vuoto mi basta e giro i tacchi per tornare, quasi a quattro zampe, verso la bici.

dscf1609

Il nuovo obiettivo è un pozzo che emerge da questa grotta a 2 km di distanza, vicino alla nuova rotonda di Divača.
Trovo il tabellone turistico della dolina Risnik. Un’altra sorpresa che ha atteso 20 anni di escursioni per essere vissuta appena oggi (http://iloveviaggiare.it/tag/risnik/).

dscf1613

Il pozzo è trovato, con la sua scala verso l’inferno.

dscf1620

Il mio giro prosegue circolare, lungo la sommità di questa immenso vuoto cilindrico.

dscf1610

La migliore uscita carsolina dell’anno!

Sulla via del ritorno, voglio brindare sull’imbocco della Skilan nel bosco di Basovizza, ma le mie coordinate GPS sono sballate e buco l’appuntamento (http://www.geoscienze.units.it/geositi/vedigeo1.php?ID_GEO=150)…

Sarò comunque puntuale alla spaghettata di famiglia.


Distanza totale: 39.26 km
Altitudine massima: 727 m
Totale salita: 819 m
Tempo totale: 03:45:07
Scarica

Flickr_MIB
Tutte le foto di questa uscita le trovate nel nostro album su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *