Giro iniziatico

9 novembre 2014

Dopo qualche mese si rivede Specy…
dopo qualche settimana si rivede Icefoot…
dopo un quarto d’ora di ritardo si rivede Bussola …
Cinci deve rivedere l’ennesima vittoria di Marquez…
Prof deve rivedere la moglie a mezzogiorno…

Tutti accogliamo e vediamo volentieri il primo caso di phishing nella rete MIB… benvenuto Maverick!

Pian pianino il nostro sito comincia a destar curiosità ed il nuovo arrivato si è fatto ingolosire dalle nostre avventure, dalla ricerca di nuovi percorsi, dal tracciar linee sempre alternative, quindi decidiamo di stupirlo da subito… ritrovo in ciclabile!

Si parte, si pedala, si chiacchiera e si arriva alla deviazione per il “Cambogia” che porta a Klanec, novità assoluta per Cinci (e Bussola) ma non per Maverick.

Nonostante le varie disavventure degli ultimi mesi c’è un Specy in ottima forma che ci guida spediti a costeggiare l’autostrada per poi infilarsi in un sentierino, sconosciuto da me (e Bussola) ma non da Maverick, che ci porta ad allacciarci allo sterrato che sale verso il Castellaro.

Il nuovo virgulto conosce la deviazione per il Videz, quella per Roditi, la discesa per Vhrpolje e mosso a pietà ci propone lui una traccia che nessuno di noi aveva mai fatto prima (forse Bussola): una scassata ma molto divertente discesa in mezzo al bosco che arriva nei pressi di Preloze.

Siamo a Lokev, il Prof e Specy decidono di abbandonarci, Bussola vorrebbe seguirli ma cede alle nostre rassicurazioni di riportarlo alla macchina in tempo utile.
In salita verso lo Strmec gli scalatori MIB hanno un ottimo passo, io li seguo un pò attardato ma intanto elaboro il piano…
Alla fine, Bingo!!!
Decidiamo di salire alla chiesa sopra Povir e finalmente compiamo la missione assegnataci: Maverick la conosce ma ignora (anche Bussola) l’esistenza del single track che parte lì a fianco e che con tratti tecnici ci riporta lungo la ferrovia.

Cinci è sempre più a suo agio con la 29; arriviamo a Plesivica per altri passaggi sconosciuti e con saliscendi in mezzo a stupendi colori autunnali planiamo sulla statale che ci porta a Lipica.
Deviamo verso la Madonna dove Bussola vorrebbe far benedire il suo ditone, ma il tempo stringe e ritorniamo chi direttamente a casa e chi alle macchine.

Nel complesso pur avendo girato in posti classici è stata un’uscita molto divertente ed appagante con alcune novità nel percorso. Ottima compagnia, finalmente è ricomparso Specy ed abbiamo avuto il piacere di conoscere Maverick, biker di ottimo livello che si è integrato subito nello spirito MIB!


Distanza totale: 54.82 km
Altitudine massima: 680 m
Totale salita: 2148 m
Total time: 05:09:12
Scarica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.