Veliki Razbor

6 aprile 2014

E anche questo giro è stato completato!
La giornata, uggiosa, con partenza da Jablanica (come dalla bibbia del Fabris) è iniziata con la foratura di Icefoot nei primi 4 km (come da miglior tradizione MIB) ma è proseguita in maniera “festosa” lungo strade bianche, salamandre giallo/nere, fame “solo nera” del Cinci.
Foto 06-04-14 10 17 39

Tutto questo fino alla vetta del Veliki Razbor (1290 m) raggiunta con una rapida sgambata a piede libero finale.

La vista dalla vetta del Veliki Razbor è quasi lunare.

Foto 06-04-14 12 15 09

Sulla vetta del Veliki Razbor

Da qui lunga discesa verso Ok+roglina dove ci accoglievano festanti due cucciolotti di taglia grande che festeggiavano il nostro passaggio con ampie slinguazzate ai polpacci (mirando a mordere quelli del Cinci…). Al bivio decisione ardua. “MIB dove andemo a magnar? Sviscaki o rifugio Kozlek? A destra o a sinistra? Sinistra!

E rifugio Kozlek sia!

Ma prima di arrivarci lunga discesa (anche su asfalto) di circa 9 km e salita finale al rifugio, un po’ spingendo, un po’ pedalando gli ultimi 150 m di dislivello (quota rifugio 997 m).
Ampio rifocillamento a suon di 8 Lasko, 4 salsiccie affumicate e pane q.b.,pausa di circa un’oretta, foto di rito.

Foto 06-04-14 13 47 57

Dopo aver ubriacato adeguatamente Bussola, per non fargli pesare la discesa dove sfoggerà, inaspettato, velocità e abilità, siamo pronti per ripartire per un sentiero ardito con balze rocciose e stretti flow (di pochi metri) tra gli abeti.

Foto 06-04-14 14 45 25
Una balza infida (vedi foto) causa una brutta caduta di Diesel che però non riporta nessun danno se non la rottura di un raggio e conseguente ruota fuori asse di circa 1 cm… Ma la maestria della maestranza viene alla luce e con un fantastico tiraraggi di Icefoot (noleggio fatto pagare a peso d’oro) in 20/30 minuti tutti pronti a ripartire.

IMG_20140406_150821

Segue discesa in sentieri sassosi con ampi solchi torrentizi dove più o meno tutti vanno “a pomelle” (gergo squisitamente tecnico), si salva solo Icefoot (che ricordiamo aveva forato al mattino…); da qui per un ripido sentiero con ampi canali di scolo trasversali…come “mine” (secondo termine puramente tecnico), arrivo proprio sopra il posteggio mattutino.

Foto 06-04-14 14 35 58

Distanza percorsa: circa 39 km
Dislivello totale: 2616 m
Velocità massima: 56,8 km/h
Tempo: partenza ore 9:08, rientro alle auto ore 16 circa
Forature: 1
Incidenti/cadute: 5
Divertimento: Elevato
Spirito: 8 birre in rifugio + 5 radler (e dolcetti) finali

 

Report di Icefoot: “Veliki Razbor – La top 10 del lunedì

  • la topolona di Ok roglina
  • i cagnoloni della topolona
  • il rifugio Kozlek
  • lo scorrevole single track via dal rifugio
  • l’ abilità del Bussola sul tecnico in discesa ( hvala lasko)
  • Diesel PROFeta del raggio
  • il mio tiraraggi (grazie a Diesel adesso so di averlo)
  • le scarpe di Medioman (per i tratti bikefree)
  • i panini del Cinci (anche se troppo nutrienti)
  • il dolce alle fragole mio e del Cinci (invidiosi…)

 

Distanza totale: 38.52 km
Altitudine massima: 1273 m
Totale salita: 1793 m
Total time: 06:45:50
Scarica

Tutte le foto di questa uscita le trovate nel nostro album su Google Foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.